Jet russo ignora i segnali, UK: “atto di aggressione”

13 Maggio 2016, di Daniele Chicca

Tre aerei da trasporto dell’esercito russo diretti nel Regno Unito hanno ignorato i segnali di avvertimento lanciati dalle autorità britanniche, che si sono viste così costrette a inviare dei caccia RAF Typhoon nello spazio aereo del Baltico, dove i jet russi sono stati intercettati.

L’obiettivo dell’operazione era quello di garantire la sicurezza dei cieli britannici. I jet dell’aviazione britannica sono partiti dalla base militare di Amari, in Estonia, dopo che i velivoli di trasporto militare della Russia non hanno trasmesso il codice di identificazione richiesto e non hanno risposto alle segnalazioni. Il Segretario britannico alla Difesa Michael Fallon ha parlato di un “atto di aggressione” da parte della Russia.