Italia, S&P: la redditività delle imprese continua a migliorare

22 Novembre 2017, di Redazione Wall Street Italia

“La redditività delle aziende italiane e la leva finanziaria sono migliorate ulteriormente nel 2016, e ci aspettiamo che continuino a migliorare nel biennio 2017-2018, in linea con il trend di incremento del Pil dell’Italia”. Lo ha detto, secondo quanto riportato dalle agenzia stampa italiane, Renato Panichi, senior director lead italian corporate ratings di S&P alla conferenza di Milano ‘2017 Italy Corporate Event’ organizzata dall’agenzia americana.

Gli investimenti societari, ha sottolineato Panichi, sono cresciuti in maniera modesta nel triennio 2015-2017 rispetto ai minimi del 2014, ma il loro contributo al Pil è ancora inferiore a quello del 2008 e mostrano un ritardo rispetto ai livelli degli investimenti nei Paesi peer. La crescita del credito corporate in Italia resta debole, ma molte società hanno recentemente avviato operazioni di rifinanziamento, approfittando delle condizioni accomodanti di politica monetaria e del debt capital market”.

L’attuale ripresa economica dovrebbe aiutare le società italiane ad affrontare i loro svantaggi competitivi rispetto ai concorrenti europei, tra cui bassa produttività, dimensioni contenute e scarsa capitalizzazione, secondo Panichi. “Riteniamo che i principali fattori critici per la ripresa economica del Paese siano la crescita delle tensioni del commercio internazionale e i rischi politici”, ha concluso l’analista di S&P.