Italia, produzione industriale in calo: – 0,6% a febbraio

11 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – In calo in Italia l’indice destagionalizzato della produzione industriale che nel mese di febbraio registra un -0,6% rispetto a gennaio. A renderlo noto l’Istat secondo cui, corretto per gli effetti di calendario – i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di febbraio 2015 – l’indice invece è aumentato in termini tendenziali dell’1,2%.

La produzione industriale, nella media del trimestre dicembre 2015-febbraio 2016, è cresciuta dello 0,3% rispetto al trimestre precedente, mentre nella media dei primi due mesi dell’anno l’aumento è del 2,5% rispetto all’anno scorso.

Le variazioni congiunturali maggiori sono evidenti nei raggruppamenti dei beni intermedi e dei beni strumentali (entrambi +0,2%), mentre diminuiscono quello dell’energia (-2,9%) e dei beni di consumo (-0,5%). Gli indici corretti per gli effetti di calendario registrano in termini tendenziali, a febbraio del 2016, aumenti nei comparti dei beni strumentali (+6,9%), dei beni intermedi (+2,8%) e, in misura più lieve, dei beni di consumo (+0,3%). Segna invece un calo significativo il comparto dell’energia, dove si registra un -4,6%.