Italia: pressione fiscale su imprese più alta in Europa, pari al 64,8%

19 Novembre 2015, di Laura Naka Antonelli

Nel 2014 la pressione fiscale che ha colpito le aziende italiane (Total Tax Rate) è stata pari al 64,8%, confermandosi la più alta in Europa, del 15% circa sopra la media. È quanto emerge dal Rapporto Paying Taxes 2016, che si riferisce all’anno fiscale 2014 ed è elaborato dalla Banca Mondiale e da Pwc.

Della quota del 64,8%, 40,3 punti arrivano dalla fiscalità, in primo luogo quella contributiva, che grava sul lavoro. Molto più contenuto il contributo della Corporate Tax (tassa sugli utili) pari a poco meno di 20 punti.

Il differenziale con il resto d’Europa (Ue+paesi Efta) resta rilevante, visto che nel resto dei paesi europei, in media, la pressione è del 40,6%. A livello mondiale, la media è pari al 40,8%.

.