Istat: in calo il numero di abitazione e la superficie utile

15 Gennaio 2021, di Alessandra Caparello

Nel secondo trimestre 2020, nel comparto residenziale, l’Istat stima una forte diminuzione congiunturale segnando – 25,6% per il numero di abitazioni e -18,4% per la superficie utile. Anche la superficie dei fabbricati non residenziali , continua l’istituto nazionale di statistica, in netta diminuzione rispetto al trimestre precedente (-15,5%).

Nel secondo trimestre 2020, la stima del numero di abitazioni dei nuovi fabbricati residenziali, scende al di sotto della soglia delle 10 mila unità, mentre la superficie utile abitabile si attesta intorno ai 912 mila metri quadrati, mentre quella non residenziale scende a circa 1,9 milioni di metri quadrati.