Istat: deficit al 2,1% del PIL, cresce anche il debito

3 Aprile 2019, di Alessandra Caparello

Nel 2018 il deficit italiano si è attestato al 2,1% del Pil contro il 2,4% del 2017, mentre il debito è confermato al 132,1% del Pil in aumento rispetto al 131,1% del 2017. Lo conferma l’Istat in base alla nuova versione del conto annuale delle amministrazioni pubbliche.

Il prossimo 9 aprile l’Istat fornirà nuove stime sui conti pubblici. L’istituto di statistica ha anche reso noto che la pressione fiscale è stata pari al 48,8%, in aumento di 0,2 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Rispetto al trimestre precedente il reddito disponibile delle famiglie consumatrici è diminuito dello 0,2% in termini nominali e dello 0,5% in termini reali. Nel quarto trimestre 2018, la spesa per consumi finali delle famiglie è aumentata dello 0,5% in termini nominali; ne è derivata una flessione di 0,6 punti percentuali della propensione al risparmio delle famiglie, scesa al 7,6% (8,2% nel terzo trimestre).