Inversione curva dei rendimenti, BofA: mercati iniziano a scontare una recessione

7 Dicembre 2018, di Daniele Chicca

Il possibile intensificarsi delle tensioni commerciali e la paura di una recessione in America sono tra i fattori all’origine delle liquidazioni di posizioni nei fondi azionari e dei cali di Borsa di questa settimana. Lo dicono gli strategist di Bank of America Merrill Lynch, che citano l’inversione della curva dei rendimenti Usa come un segnale di recessione in arrivo.

Il nervosismo degli investitori è evidente se si guarda ai flussi in uscita dai fondi azionari e obbligazionari: ben 5 miliardi e 200 milioni e 8 miliardi e 100 milioni di dollari, rispettivamente, sono stati ritirati, secondo i dati di EPFR citati dalla banca.

“I mercati iniziano a scontare una possibile recessione in Usa, ma le autorità politiche e la Fed devono invece ancora farlo”, dicono gli analisti di Bank of America.