Insurtech: 2021 da record in Italia, +460% di investimenti

21 Dicembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Cresce in Italia il settore dell’Insurtech tanto che nel 2021 gli investimenti si attestano a 280 milioni di euro, contro i 50 di tutto il 2020, con un incremento del 460%. Così emerge dall’Investment Index che Italian Insurtech Association ha realizzato in collaborazione con l’Osservatorio Fintech e Insurtech del Politecnico di Milano.

Insurtech: i fattori trainanti in Italia

A trainare la continua crescita del settore nell’ultimo trimestre, dice l’indagine, sono stati gli investimenti in start up, sviluppo di progetti Insurtech da parte di compagnie, intermediari tech e digital player, progetti di collaborazione su crossover digitali. In particolare hanno pesato gli investimenti da parte di aziende – compagnie assicurative, start up e intermediari – e fondi di investimento stranieri, pari al 25% del valore registrato dal mercato Insurtech quest’anno. Questa tendenza è confermata dalle stime sul 2022, in cui si prevede di raddoppiare gli investimenti, arrivando a oltre mezzo miliardo di euro.

Nonostante questa forte accelerata, il volume degli investimenti in Italia in Insurtech risulta tuttavia ancora insufficiente rispetto degli altri Paesi Europei. Infatti, la stima degli investimenti in Insurtech da parte della Francia per il 2021 è di 1,3 miliardi di euro, mentre Gran Bretagna e Germania arriveranno a superare 1,5 miliardi di euro.

Il gap principale, conclude la ricerca si registra negli investimenti in start up Insurtech, dove a livello mondiale, nel 2021 sono stati investiti 15 miliardi di dollari, mentre in Europa la cifra si aggira intorno ai 3,5 miliardi di dollari sull’intero anno e in Italia nell’ordine di meno 20 milioni di Euro.

Guardando agli investimenti in Insurtech realizzati in Italia, questi hanno riguardato principalmente lo sviluppo dell’offerta di prodotti e servizi (40%), dalla distribuzione di polizze (25%), investimenti in tecnologie e piattaforme tech (25%) e da ultimo la gestione sinistri (10%). Va sottolineato inoltre che a trainare gli investimenti in Insurtech nel nostro Paese sono solo 6 compagnie su 10, particolarmente attive a perseguire progetti di innovazione.  Ed è proprio questo uno dei principali ostacoli da superare per far decollare gli investimenti in Insurtech e accelerare il processo di innovazione dell’intero settore assicurativo nel nostro Paese.