Immobiliare, Nomisma: nel 2020 perdita di fatturato fino a 22,1 miliardi di euro

25 Marzo 2020, di Alessandra Caparello

Mercato immobiliare in affanno nel 2020 con una perdita di fatturato fra 9,2 e 22,1 miliardi di euro nel settore residenziale e fra 2,6 e i 5,8 miliardi di capitali investiti nel corporate. Così emerge dall’Osservatorio Nomisma.

“Il settore immobiliare italiano si trova a fronteggiare una situazione inedita e dalle conseguenze potenzialmente drammatiche (…) il nemico più pericoloso per l’economia è quello che ancora non si è manifestato: l’impoverimento che scaturirà come effetto indotto dall’inazione coatta”.