Immobiliare: cresce il numero di case in affitto a +31,2%

20 Novembre 2020, di Alessandra Caparello

Le persone che sono alla ricerca di una casa in affitto hanno ampia scelta in questo particolare momento storico nel nostro Paese come risulta da uno studio pubblicato dal portale immobiliare idealista, secondo il quale il numero di case in affitto è cresciuto del 31,2% da inizio della seconda ondata ad ottobre.

In particolare, l’accumulo di alloggi in affitto è stato più marcato nelle regioni del Nord dove la prima ondata pandemica e la successiva hanno prodotto un incremento dell’offerta che ha toccato il 79,4% in Lombardia a ottobre, seguita da Veneto (62,1%), Emilia Romagna (55,2%) e Trentino Alto Adige (54,8%). Abruzzo e Valle d’Aosta sono le uniche regioni in controtendenza, con meno case in locazione, (con una diminuzione) rispettivamente del 5,8% e del 5,1% rispetto a marzo scorso. L’aumento di stock va più a rilento al Sud, dove tutte le regioni sono racchiuse in una forchetta che va tra lo 0,8% della Sicilia e il picco del 19,5% della Calabria.