Immatricolazioni Brasile: FCA la peggiore, in calo del 29,9%

7 Aprile 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Crescono del 22,5% nel mese di marzo le immatricolazioni auto in Brasile, un dato però che segna un calo rispetto ad un anno fa (-22%).

A renderlo noto l’Anfavea, l’Associazione che raggruppa le aziende produttrici secondo cui la peggiore del mercato è stata la Fiat Chrysler Automobiles (FCA) con immatricolazioni in calo del 29,9% su base annua a 20.234 unità con un +8,2% m/m. Il marchio Fiat segna un calo delle registrazioni del 44,3% a/a a 15.717, mentre quelli ex Chrysler Group (Chrysler, Jeep e Dodge) sono in crescita del 588,6% a 4,517 unità. Dati che si ripercuotono a Piazza Affari dove questa mattina il titolo Fca perde l’1,42% a quota 6,26 euro.