Ibm: accordo per investire 150 milioni di dollari nell’area Expo

1 Aprile 2016, di Alberto Battaglia

Ibm, fra le maggiori società del settore informatico, ha siglato un accordo con il governo per l’investimento di 150 milioni di dollari nell’area Expo di Rho, nei pressi di Milano, per la creazione di un centro di ricerca medica. Esso è destinato a diventare il nuovo quartier generale europeo per il Watson center, operante nella gestione informatica di una vasta serie di informazioni sanitarie.

“Il governo italiano è fortemente determinato a riprendere una posizione di leadership per l’Italia e per l’Europa in questo settore”, ha dichiarato Matteo Renzi in visita al centro Ibm di Boston (Stati Uniti); “sono felice di questo accordo è l’esempio concreto di come pur essendo orgogliosi del nostro passato dobbiamo proiettarci nel futuro e l’Ibm ci aiuterà lungo questo percorso”.