Grecia: ok dell’Esm all’esborso di 2,8 miliardi di euro

25 Ottobre 2016, di Alessandra Caparello

ATENE (WSI) – Via libera al versamento di 2,8 miliardi di euro da parte del board dell’Esm, l’European stability mechanism, al governo di Atene.

“La decisione di oggi è la dimostrazione che il popolo greco sta facendo costanti progressi nel riformare il Paese: il governo ha completato le misure fondamentali nel settore delle pensioni, della governance delle banche, dell’energia e nella raccolta delle imposte”.

Queste le parole del direttore dell’Esm Klaus Regling. 1 miliardo sarà usato per pagare gli oneri del con i creditori dell’eurozona, mentre l’1,8 miliardi restanti saranno sborsati dopo la valutazione positiva della soluzione degli arretrati netti da parte della Grecia.