Goldman Sachs: Pil India cederà il 45% congiunturale nel secondo trimestre

18 Maggio 2020, di Alberto Battaglia

L’economia indiana cederà il 45% nel trimestre compreso fra aprile e giugno rispetto al trimestre precedente: lo affermano gli analisti di Goldman Sachs, prevedendo le conseguenze del lockdown adottato per contenere la diffusione del coronavirus nel Paese. Nel trimestre successivo, tuttavia, si prevede un rimbalzo congiunturale del 20% per il Pil indiano. Nell’esercizio finanziario complessivo (da aprile a marzo) l’India perderebbe il 5% del prodotto, scrive Goldman Sachs, mettendo in conto la peggiore contrazione mai registrata dal Paese.