Glencore: utili in calo, meglio i ricavi. Piano di buyback da 2 miliardi

20 Febbraio 2019, di Daniele Chicca

Glencore ha registrato nel 2018 utili pari a 3 miliardi e 410 milioni di dollari contro i $5,78 miliardi dell’esercizio 2017. Una flessione che la società di risorse naturali ha attribuito a oneri straordinari legati alle operazioni Mutanda e Mopani, rispettivamente in Congo e in Zambia.

I ricavi sono invece saliti del 6,9% a 219,75 miliardi di dollari, mentre l’Ebitda rettificato si è attestato a $15,77 miliardi dai 14,55 miliardi di un anno prima. I dati si confrontano con i 16,23 miliardi indicati dal consensus degli economisti interpellati da Bloomberg. Glencore ha inoltre fatto sapere che lancerà un nuovo programma di buyback per 2 miliardi, che durerà fino alla fine del 2019.

Sul mercato inglese i titoli guadagnano l’1,44% a quota 370,10 sterline.