Giappone: manifattura si indebolisce ancora a maggio

21 Maggio 2020, di Mariangela Tessa

Nuovo scossone per l’attività della manifattura in Giappone. Nel mese di maggio, il dato preliminare dell’indice PMI manifatturiero, pubblicato da Markit, indica un valore di 38,4 punti, in calo rispetto ai 41,9 punti di aprile.

L’indicatore si conferma così ulteriormente al di sotto della soglia critica dei 50 punti che fa da spartiacque tra contrazione e crescita.

In live recupero il PMI dei servizi che evidenzia un recupero poco significativo del settore terziario, con il relativo indice che sale a 25,3 punti dai 21,5 precedenti, mentre l’indice PMI composito sale a 27,4 punti da 25,8.