Giappone entra in recessione, Pil -3,4% nei primi 3 mesi 2020

18 Maggio 2020, di Redazione Wall Street Italia

Nel primo trimestre del 2020 il Pil del Giappone ha registrato un calo, su base annualizzata, pari a – 3,4%, stando ai dati preliminari diffusi dal governo di Shinzo Abe. Il dato è stato migliore delle attese degli analisti, che avevano previsto un tonfo pari a -4,6%.

La flessione segue tuttavia quella del quarto trimestre, pari a -7,3%, confermando così la fase di recessione tecnica, definita da due trimestri consecutivi di contrazione del Pil, in cui è precipitato il Giappone.

Crollo dell’export, scivolato nel primo trimestre del 6%, al ritmo peggiore da quello del trimestre compreso tra aprile e giugno del 2011, dopo il passaggio dello tsunami e dal terremoto dell’11 marzo 2011.