Germania: per Pil crescita più forte degli ultimi due anni

24 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – Cresce l’economia della Germania che registra il più forte rialzo negli ultimi due anni e questo grazie allo sviluppo negli investimenti e alla crescita nel settore delle costruzioni, dovuta alle miti temperature.

L’attività edilizia è cresciuta del 2,3% all’inizio dell’anno, spingendo al rialzo gli investimenti di capitale dell’1,8 per cento come ha reso noto Destatis, l’Ufficio federale di statistica tedesco. In crescita anche i consumi privati che registrano un rialzo dello 0,4% e il PIL nel primo trimestre dell’anno è cresciuto dello 0, 7%, in linea con le previsioni.

In Germania inoltre la disoccupazione ai minimi storici sta sostenendo la domanda dei consumatori, mentre le aziende stanno beneficiando di una ripresa ciclica nell’area euro guidata dagli stimoli indotti dalla Banca centrale europea. La Bundesbank ha espresso fiducia sulla resistenza dell’economia del paese, anche se pare che l’espansione subirà un rallentamento come ha spiegato Johannes Gareis, economista presso Natixis a Francoforte.

“La crescita c’è, con i consumi privati e gli investimenti nel settore delle costruzioni che hanno avuto un forte rialzo. Ma guardando al secondo trimestre, riteniamo sia improbabile per l’economia tedesca ripetere l’ottima performance registrata nel primo trimestre”.