Germania: crescita PIL rivista al ribasso. Pesano incertezza politica e debolezza domanda

2 Ottobre 2019, di Alessandra Caparello

Nuova doccia fredda per l’economia tedesca. I principali istituti di ricerca economica tedeschi (DIW, ifo Institute, IfW, IWH e RWI) hanno rivisto al ribasso le loro previsioni economiche per la prima economia della zona euro.

Se in primavera si aspettavano ancora che il Prodotto Interno Lordo del paese crescesse dello 0,8% nel 2019, ora si aspettano una crescita dello 0,5%. A spingere al ribasso le stime la debolezza della domanda mondiale di beni capitali e dell’incertezza politica.