Francia, scioperi mettono il freno alla crescita. Nel quarto trimestre Pil a -0,2%

10 Gennaio 2020, di Mariangela Tessa

La Banca di Francia ha confermato la frenata della crescita del Pil francese. Dopo un rialzo dello 0,3% in ciascuno dei due trimestri precedenti, il Pil rallenta nel quarto trimestre, segnando +0,2%. Pesano gli scioperi massicci che hanno caratterizzato l’ultima parte dell’anno.

Buono l’andamento di industria e costruzioni. Progressi moderati per industria, informatica, agroalimentare ed elettronica. Per il 2019 la Banca di Francia, come l’Insee e il governo, prevede una crescita dell’1,3%, mentre per il 2020 +1,1% (target governativo +1,3%).