Forex, euro sotto pressione: computo settimanale ora è negativo

28 Marzo 2018, di Daniele Chicca

La ritrovata forza del dollaro Usa sta mettendo sotto pressione l’euro sui mercati valutari. La moneta unica paga una fuoriuscita di fondi a fine trimestre, ma a influire negativamente, dicono i commentatori del mercato di Forex Live, potrebbero essere anche i dati su commercio e attività economica più in generale. Mentre il dato sul sentiment economico in Eurozona ha deluso ieri, oggi quello sul Pil Usa è stato positivo.

Il cross euro dollaro è sceso ai minimi giornalieri di 1,2335 dollari. Nelle ultime due ore scambiava in area $1,24. Il calo ha spazzato via i guadagni settimanali messi a segno dall’euro e ora il valore si trova sugli stessi livelli con cui aveva iniziato le contrattazioni lunedì scorso.