Fondi comuni europei, raccolta netta in calo a marzo

9 Maggio 2019, di Alberto Battaglia

La raccolta netta dei fondi comuni europei ha invertito la tendenza dei primi due mesi dell’anno a marzo, volgendo in negativo per 685 milioni di euro. Come rivelato dal Morningstar asset flow commentary, pesano soprattutto i deflussi dai fondi azionari (-18 miliardi) seguiti da alternativi (-5,8 miliardi) e i bilanciati (-3 miliardi). I fondi obbligazionari, al contrario hanno visto afflussi netti pari a 27,65 miliardi di euro.

Prosegue inoltre l’avanzata del risparmio a gerstione passiva, la cui quota sul totale del patrimonio gestito passa a fine marzo al 17,4% dal 15,7% di un anno prima – con un flusso netto nel mese di 4,6 miliardi di euro.