Fmi, il Pil italiano cresce più del previsto

13 Giugno 2017, di Livia Liberatore

La ripresa continuerà e il Pil italiano crescerà nel 2017 dell’1,3%, più delle ultime stime dello 0.8%. Lo dice l’Fmi che però aggiunge alcuni fattori. La crescita potrebbe sorprendere a breve verso l’alto, ma ci sono rischi di incertezza politica e l’alto debito pubblico espone il Paese al pericolo di shock.

Nel 2018 – 2020 il Pil rallenterà un po’ la crescita, che è prevista all’1%. Le tasse sui fattori produttivi potrebbero essere diminuite, aggiunge l’Fmi, e spostate verso proprietà e consumi.