Finisce era del denaro facile, Canada a sorpresa alza i tassi di interesse

6 Settembre 2017, di Daniele Chicca

A sorpresa la Banca centrale del Canada ha deciso di alzare i tassi di interesse. Il board dell’istituto ha votato per un innalzamento del costo del denaro all’1%. Si tratta di una mossa inaspettata, come conferma anche la reazione del dollaro canadese sui mercati valutari. La moneta canadese si sta rafforzando nei confronti della controparte americana (vedi grafico). Citando la recente prova economica migliore delle attese, la banca centrale del Canada ha inoltre annunciato la riduzione dei suoi maxi piani di stimolo monetario.

Se si tiene conto dell’economia in effetti in miglioramento e dell’accelerazione dei prezzi immobiliari, si può capire la necessità di una stretta monetaria. Detto questo gli investitori non erano preparati e c’è chi sta pagando il prezzo oggi sui mercati. Lo pagherà anche chi in Canada ha bisogno di un mutuo, di un prestito o di un qualunque finanziamento.