Fineco azzera le commissioni sui titoli di stato

19 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

In occasione dell’avvio del collocamento della terza tranche del Btp Futura, Fineco azzera per i propri clienti tutte le commissioni relative all’operatività sui titoli di Stato italiani. Da oggi fino al 31 dicembre 2022 non verranno applicate fee o costi di deposito su Bot, Ctz, Cct e Btp se i bond verranno mantenuti almeno un anno in portafoglio o fino alla loro scadenza naturale.

Alessandro Foti, Amministratore Delegato e Direttore Generale FinecoBank ha spiegato:

In questo momento lo sforzo maggiore per innescare il rilancio è sulle spalle dello Stato, ed è anche nel nostro interesse operare in un paese pronto a ripartire. Per questo riteniamo l’iniziativa premiante sia per la Banca, sia per i clienti, che hanno a disposizione un’alternativa per consolidare il proprio percorso di investimento. In questo modo puntiamo infatti a ridurre i depositi sui conti correnti e a contribuire al sostegno dell’economia, promuovendo allo stesso tempo una gestione più efficiente del risparmio come volano di crescita”.