Ferrovie dello Stato: risultati migliorano, utile netto +53,1%

15 Aprile 2016, di Alberto Battaglia

Le Ferrovie dello Stato archiviano il 2015 con un utile netto in forte rialzo, +53,1% a 464 milioni di euro; crescono anche i ricavi operativi, in aumento del 2,3% a 8,6 miliardi, con un incremento di 195 milioni. Gli investimenti sono cresciuti, invece, del 29% a 5,5 miliardi.
Allo stesso tempo aumenta anche l’indebitamento netto (+518 milioni di euro rispetto al 2014), “in relazione al programma di investimenti in materiale rotabile che il Gruppo sta portando avanti”, fanno sapere da Fs. Subisce una contrazione, infine, l’Ebitda, che passa a 1,975 milioni (-139 milioni rispetto al 2014), così come l’Ebit, pari a 644 milioni (in calo di 15 milioni). L’ad di Ferrovie, Renato Mazzoncini, ha dichiarato che entro l’estate verrà presentato il piano industriale.