Federal Reserve: sfuma candidatura Cohn al timone della banca centrale Usa

7 Settembre 2017, di Mariangela Tessa

Sfumano le possibilità che Donald Trump nomini il suo consigliere economico Gary Cohn come prossimo governatore della Federal Reserve. Lo scrive il Wall Street Journal, secondo cui le chance di Cohn per prendere il posto di Janet Yellen – il cui mandato scadrà nel febbraio 2018 – sono calate dopo i recenti commenti al Financial Times.

In un’intervista al quotidiano britannico del 25 agosto scorso, l’ex presidente di Goldman Sachs aveva detto che l’amministrazione dove fare di più per condannare neonazisti e suprematisti bianchi dopo le proteste del 12 agosto di Charlottesville (Virginia). Critica che non è stata chiaramente gradita da Trump .