Fed: solo notizie negative deraglieranno piani rialzo tassi a dicembre

15 Novembre 2016, di Daniele Chicca

Solo delle “notizie veramente negative” potrebbero deragliare i piani della Federal Reserve per imporre un rialzo dei tassi di interesse guida il mese prossimo. A dirlo è il membro del board di politica monetaria della banca centrale, Eric Rosengren. Secondo il presidente della Fed di Boston le aspettative del mercato per una stretta monetaria sono plausibili, a meno che nel prossimo mese non arrivino notizie economiche sostanzialmente cattive.

La riunione di metà dicembre dovrebbe vedere la Fed alzare il costo del denaro per la prima volta quest’anno e per la seconda volta negli ultimi dieci anni, dopo il rialzo dei tassi di dicembre 2015. Rosengren è una delle colombe del braccio di politica monetaria della Fed, ma di recente ha lanciato un accorato appello per un irrigidimento delle politiche monetarie ultra espansive.