Fed: per La Française AM sarà confermata la linea dovish

17 Marzo 2021, di Mariangela Tessa

La FED manterrà il proprio orientamento dovish in materia di politica monetaria, in particolare a causa del significativo gap nel mercato del lavoro.

Così, François Rimeu, Senior Strategist, La Française AM, che in attesa del meeting odierno della Fed, scrive:

“Oggi 17 marzo, ci aspettiamo che la FED mantenga il proprio orientamento dovish in materia di politica monetaria, in particolare a causa del significativo gap nel mercato del lavoro. Il Federal Open Market Committee (FOMC) dovrebbe ribadire l’appropriatezza della sua policy attuale. La FED continuerà a monitorare le condizioni finanziarie, che rimangono allentate. Non crediamo che verranno adottate misure come l’estensione della WAM (weighted average maturity) per limitare i rendimenti di lungo termine. Quindi, probabilmente gli acquisti di asset continueranno al ritmo attuale: almeno $80 miliardi in Treasuries e $40 miliardi in mortgage-backed securities al mese.

Nella conferenza stampa, il presidente Powell ribadirà anche che la FED non è preoccupata della possibilità di un’inflazione incontrollata. Powell dovrebbe anche rimanere aperto a una reazione più proattiva a causa dello slancio già forte sugli indicatori macro, dell’implementazione del programma vaccinale e dei programmi di stimoli fiscali. L’argomento chiave sarà il dibattito intorno agli aggiustamenti del programma di acquisto di asset. Crediamo che in questa riunione il FOMC sottolineerà che il tapering è ancora prematuro”.