Fed, parole del presidente uscente Yellen danno carburante al dollaro Usa

29 Novembre 2017, di Daniele Chicca

Dal punto di vista storico i prezzi degli asset finanziari sono su livelli estremamente alti ma i rischi per la stabilità finanziaria sono limitati: è il giudizio della presidente uscente della Fed, che nei commenti che farà al Congresso Usa nel suo ultimo intervento davanti all’aula prima di lasciare a febbraio 2018 il posto a Jerome Powell, ha lodato i progressi dell’economia americana, aprendo la porta a un nuovo rialzo dei tassi quest’anno. Le dichiarazioni hanno dato ulteriore spinta al dollaro sul mercato valutario.

“L’espansione dell’economia è sempre più generalizzata in tutti i settori”, dirà Janet Yellen nella testimonianza davanti alla Commissione bicamerale di Economia a Washington prevista per oggi. “Prevedo che, con gli adeguamenti graduali necessari di politica monetaria, l’economia continuerà a crescere e il mercato del lavoro si rafforzerà ulteriormente, alimentando un incremento dei salari e dei redditi”.

In seguito al lancio delle agenzie stampa, sul Forex il biglietto verde si è rafforzato nei confronti delle principali divisi concorrenti: l’indice del dollaro Usa misurato da Bloomberg è salito sopra quota 1.164 punti.