Fed: le attese di La Française per il prossimo meeting

29 Ottobre 2019, di Massimiliano Volpe

Secondo François Rimeu senior strategist di La Française AM “il mercato al momento sta prezzando una probabilità molto alta (del 92%) di un taglio dei tassi da parte della Federal Reserve. Storicamente, la Fed ha sempre rispettato le attese quando le probabilità di un taglio erano così alte e non vediamo perché questa volta dovrebbe comportarsi in modo differente.

Ci attendiamo alcuni cambiamenti nella formulazione della dichiarazione di accompagnamento, in cui si dovrebbe riaffermare che la Fed agirà in modo appropriato a supporto della crescita economica.

Dall’ultimo meeting del FOMC, i dati economici statunitensi hanno segnalato una decelerazione dell’attività, con l’indice ISM non– manifatturiero al ribasso, la crescita dei salari in rallentamento e le vendite al dettaglio deludenti.

Tuttavia, sul fronte internazionale le tensioni geopolitiche si sono allentate. Il rischio Brexit è diminuito e le trattative commerciali fra USA e Cina hanno fatto progressi. Ad ogni modo riteniamo che l’incertezza resti di gran lunga troppo alta perché la Fed riconosca questi miglioramenti nel proprio statement.

In conclusione, alla luce delle ultime mosse, riteniamo che i tassi USA potrebbero essere leggermente più bassi dopo il meeting FOMC”.