FCA: non solo Italia, anche negli Stati Uniti le vendite vanno giù

3 Aprile 2019, di Mariangela Tessa

Non solo in Italia, anche negli Stati Uniti calano oltre le stime le immatricolazioni per FCA. Nel mese di marzo le vendite sono diminuite del 7,3% a 200.307 veicoli rispetto ai 216.063 dell’anno precedente.

Le vendite del marchio Jeep sono scese dell’11%, mentre quelle di Ram sono salite del 15%. Il marchio Chrysler ha registrato un calo del 38% e Dodge del 6%. Flessioni anche per Fiat, le cui vendite sono scese del 45%, e Alfa Romeo, che ha sperimentato un calo del 31%.

“L’industria ha avuto un primo trimestre difficile ma con la primavera che sta iniziando e i forti indicatori economici, abbiamo fiducia nel fatto che la domanda di nuovi veicoli di rafforzerà andando avanti” afferma il responsabile delle vendite Ue di Fca, Reid Bigland.