FCA non si presenta ai test sulle emissioni diesel in Germania, titolo giù

20 Maggio 2016, di Daniele Chicca

Il ministro dei Trasporti tedesco Alexander Dobrindt ha criticato la casa automobilistica FCA per non essersi presentata all’incontro di ieri in cui si è parlato delle irregolarità delle emissioni delle sue vetture diesel. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti italiano, Graziano Delrio, ha precisato di avere inviato l’altro ieri a Dobrindt una lettera in cui precisava che il confronto sulle emissioni dovrebbe avvenire piuttosto tramite le due autorità di omologazione nazionali.

Il mercato teme che il gruppo guidato da Sergio Marchionne possa venire travolto dallo scandalo dieselgate che ha già mietuto vittime eccellenti – seppure con ruoli diversi – come Volkswagen, Audi, Mitsubishi, Nissan e Suzuki. Il titolo FCA paga prezzo in Borsa, con un calo del 2,3% al momento a Milano.