Exxon Mobil sotto inchiesta per aver mentito sui rischi climatici

6 Novembre 2015, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) –  Sotto inchiesta negli Stati Uniti d’America la Exxon Mobil, una delle principali compagnie petrolifere statunitensi, operante sul mercato europeo con il marchio Esso.

Come riporta il New York Times, il procuratore generale Eric Schneiderman ha aperto un’indagine contro il gruppo accusato di aver mentito sui rischi legati ai cambiamenti climatici, sia all’opinione pubblica che agli investitori.

Soprattutto per questi ultimi il sospetto è che Exxon Mobil non li abbia adeguatamente messi in guardia sui possibili rischi finanziari che derivano dalla necessità per il gruppo di limitare nel tempo l’uso di combustibile fossile.

Le indagini si concentrano nell’arco temporale tra la  fine degli anni ’70 a quella degli anni ’80. Il procuratore generale di New York ha anche inviato ai vertici del gruppo un mandato di comparizione.