Eurozona: inizio d’anno a due velocità per il commercio al dettaglio

4 Marzo 2021, di Mariangela Tessa

Inizio d’anno a due velocità per il commercio al dettaglio nella zona euro. Il volume del commercio al dettaglio ha segnato un calo del 12% su base mensile per i prodotti non alimentari e dell’1,1% per i carburanti per autoveicoli, mentre è aumentato dell’1,1% per alimenti, bevande e tabacco.

Su base annua, il volume del commercio al dettaglio è’ diminuito del 18,3% per i carburanti per autovetture e del 13,6% per i prodotti non alimentari (all’interno di questa categoria gli ordini per corrispondenza e Internet sono aumentati del 39,1%), mentre è aumentato del 5,9% per alimenti, bevande e tabacco.