Eurostat: a tre anni dalla laurea solo sei italiani su dieci lavorano

18 Novembre 2019, di Alessandra Caparello

A tre anni dalla laurea, solo sei italiani su dieci risultano occupati. Così l’Eurostat secondo cui la percentuale di giovani laureati occupati in Italia è cresciuta rispetto a cinque anni fa ma comunque è ancora sotto la media europea all’83,5%.

L’Italia risulta il Paese peggiore dopo la Grecia e maglia nera a livello regionale è la Calabria dove solo il 29,1% dei laureati trova lavoro entro tre anni dalla fine degli studi.