Euro, altro che rimbalzo: perso 5% da inizio anno. Cade anche baluardo Merkel

30 Ottobre 2018, di Daniele Chicca

Sfumano le prospettive di un rimbalzo dell’euro, come invece si attendeva la maggioranza degli analisti di mercato. A gravare sui corsi della moneta unica sono gli ultimi sviluppi politici in Germania dopo che la Cancelliera Angela Merkel ha annunciato che non si ricandiderà alla leadership del suo partito a dicembre e nemmeno a quella del paese alle prossime elezioni federali del 2021.

L’euro, intimorito dal fatto che l’incertezza politica in Germania possa sconvolgere i piani in tutta l’area euro, si appresta a chiudere il mese di ottobre con i cali mensili più pesanti da maggio. Da inizio anno l’euro ha perso più del 5% rispetto al dollaro, nonostante le aspettative per una politica monetaria più rigida e meno espansiva da parte della Bce a partire dal 2019. Al momento sul Forex l’euro scambia in area 1,1380 dollari.