ETF: ad aprile flussi consistenti a fronte di una dinamica di mercato meno sostenuta

17 Maggio 2021, di Alessandra Caparello

Nonostante i consistenti afflussi registrati ad aprile verso gli ETF e i fondi azionari, le preoccupazioni legate alle pressioni reflazionistiche e all’aumento dei rendimenti dei titoli di Stato hanno pesato ulteriormente sul dinamismo del mercato. Così Vincent Denoiseux, Head of ETF Research and Solutions di Lyxor secondo cui complessivamente, ad aprile 2021 gli ETF e i fondi a reddito fisso hanno registrato una raccolta netta pari a 30,3 miliardi di Euro (25,3 miliardi di Euro nei fondi aperti e 5,0 miliardi di Euro negli ETF).

Gli ETF hanno raccolto 15,8 miliardi di Euro nel corso del mese, un livello prossimo ai recenti record. Gli ETF obbligazionari ed azionari hanno accumulato rispettivamente 5,0 miliardi di Euro e 10,0 miliardi di Euro.

È proseguita la solida dinamica degli ETF ESG, che hanno raccolto 5,6 miliardi di Euro: il totale dei flussi da inizio anno si attesta a 34,1 miliardi di Euro, più della metà degli asset confluiti complessivamente negli ETF (66,0 miliardi di Euro). Infine, gli ETF Smart Beta hanno raccolto 1,5 miliardi di Euro e gli investitori continuano a evidenziare una netta preferenza per i titoli value.