Esportazioni Regno Unito KO: crollano a minimo in sei anni

3 Novembre 2015, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Notizie decisamente negative per l’attività manifatturiera del Regno Unito, che ha assistito a un forte tonfo delle esportazioni, scivolate al minimo in sei anni. E’ quanto risulta dai dati diffusi in mattinata dalle Camere di Commercio, che hanno fatto notare come il sentiment delle aziende esportatrici sia al livello peggiore dall’ultima recessione.

Il quadro è stato presentato con la comunicazione del Trade Confidence Index, l’indice sulla fiducia nel commercio, da cui emerge il trend di crescita delle vendite e degli ordini presso le aziende UK che esportano . Questo il commento delle Camere di Commercio britanniche.

Sebbene gli ordini alle esportazioni siano rimasti costanti per poco più della metà (il 54%) delle aziende UK, e il 50% (delle aziende intervistate) abbia reso noto che le esportazioni siano rimaste le stesse rispetto al trimestre precedente, entrambi i dati sono scesi al valore più basso dal secondo trimestre del 2009.

Notizie più confortanti invece dal settore edilizio, con Markit che ha diffuso il PMI relativo al settore che si è attestato a 58,8 a ottobre. Il dato è certo in calo rispetto ai 59,9 di settembre, ma dimostra la solidità del comparto dell’economia britannica.