Entra in vigore il “Jobs Act degli autonomi”

14 Giugno 2017, di Alberto Battaglia

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il cosiddetto Jobs Act degli autonomi, che estende alcuni diritti per una categoria lavorativa da tempo colpita da diverse disparità con il lavoro di tipo subordinato. Riconosciuto, ad esempio, il diritto di congelare un rapporto di lavoro Co.co.co per 150 in caso di gravidanza, malattia e infortunio. Istituito a decorre dal primo Luglio, inoltre, l’indennità di disoccupazione a fronte di un incremento dell’aliquota contributiva dello 0,51%.Introdotto anche l’accordo sul “lavoro agile” suddiviso fra ufficio e una porzione esterna ai locali di lavoro canonici: potrà essere definita una quota di lavoro da svolgere ad esempio da casa con il diritto a una retribuzione non inferiore e con i medesimi vincoli di orario e copertura contro gli infortuni.