Elusione fiscale, Apple fa ricorso contro i 13 miliardi di tasse chiesti dall’Ue

19 Dicembre 2016, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – L’Apple non ci sta e dichiara che farà formalmente ricorso contro i 13 miliardi di tasse imposte dall’Unione europea in merito ai mancati pagamenti in Irlanda.

Nel mese di agosto, la Commissione europea ha stabilito che la multinazionale americana ha goduto in Irlanda di un trattamento fiscale privilegiato, condannandola a restituire al Paese 13 miliardi di euro di imposte non versate per elusione fiscale.

L’azienda di Cupertino si dichiara “bersaglio conveniente perché genera un sacco di titoli” come ha sostenuto un alto dirigente parlando a Reuters. L’Irlanda si è schierata a favore dell’Apple sostenendo che l’Ue ha applicato in maniera errata la legge. Intanto il titolo Apple ha guadagnato +10% dall’inizio dell’anno.