Elezioni Brasile, nel primo turno si impone candidato di estrema destra Bolsonaro

8 Ottobre 2018, di Mariangela Tessa

Nelle elezioni presidenziali in Brasile, si è imposto nel primo turno il candidato di estrema destra, Jair Bolsonaro.

Con il 53,49% dei voti scrutinati, Bolsonaro batte Fernando Haddad, esponente del Partito dei lavoratori (PT), il partito degli ex presidenti Luiz Inácio Lula da Silva e Dilma Rousseff,  per 49,02 contro 36,09%.

Quindi sarà una sfida il candidato dell’estrema destra e quello socialista a decidere il 28 ottobre chi sarà il prossimo presidente brasiliano.