Elezioni Baviera: crolla CSU, trionfano i Verdi

15 Ottobre 2018, di Mariangela Tessa

Svolta storica nelle elezioni in Baviera. Secondo le prime proiezioni ufficiali per le elezioni del rinnovo del Landtag, che hanno chiamato alle urne oltre 9 milioni e mezzo di elettori, la Csu resta primo partito ma ha segnato un vero e proprio crollo.

Il partito che nel Land governava ininterrottamente dal 1962, si è fermato al 37,3% delle preferenze rispetto al 47,7% del 2013 quando si era assicurata la maggioranza assoluta.

Anche l’Spd precipita, attestandosi sotto al 9,5 per cento, e dimezza la propria presenza nel parlamento regionale.

Trionfano i Verdi con il 18,5% (8,6% nel 2013), che diventano così il secondo partito. Ottimo risultato anche per il partito di protesta Freie Waehler (Liberi Elettori) con l’11,7%, che riesce così anche lui ad entrare per la prima volta.

L’ultra destra Alternative fuer Deutschland (Afd), che non era ancora rappresentata nel parlamento regionale conquista il 10,7%. I liberali raggiungono il 5% (3,3) la sinistra Linke è fuori con il 3.5 (2,1).