Eea: 62% delle acque di fiumi Ue non raggiunge standard ecologici

6 Luglio 2018, di Alberto Battaglia

Il 62% delle acque dei fiumi, dei laghi e degli estuari europei non raggiunge i livelli minimi degli standard ecologici comunitari, rivela un rapporto redatto dall’Agenzia ambientale europea (Eea). La qualità dell’acqua corrente, se non altro, è migliorata rispetto alle rilevazioni del 2010, ha commentato il commissario Ue all’Ambiente, Karmenu Vella. “Affrontare l’inquinamento dell’agricoltura, dell’industria e delle famiglie richiede sforzi condivisi fra tutti gli utlizzatori d’acqua in Europa”, ha dichiarato.
L’indagine Eea ha rivelato una disparità tra l’inquinamento chimico nei siti delle acque sotterranee e quelli di superficie. Tre quarti dei campioni di acque sotterranee erano di buona qualità, mentre non lo erano il 62% dei fiumi, degli estuari e dei laghi.