Dollaro forte, esportazioni Usa ai minimi in cinque anni

29 Dicembre 2015, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Nel mese di novembre il deficit della bilancia commerciale Usa ha registrato una lieve flessione, pari a -1,3% a $60,5 miliardi, rispetto ai $61,3 miliardi di ottobre. Il deficit è stato inferiore ai $61,9 miliardi attesi dal consensus di Marketwatch.

In particolare, le esportazioni di beni sono scese del 2% a $121 miliardi, a fronte del calo -1,8% delle importazioni, a $181,5 miliardi.

Così Ted Wieseman, economista di Morgan Stanley, facendo notare che le esportazioni sono scese ai minimi in quasi cinque anni, mentre le importazioni viaggiano al minimo dall’inizio del 2011.

Questi cali “non implicano nulla di buono per la domanda interna e globale”.

Il commercio è stato colpito sia dalla forza del dollaro che dalla debolezza di importanti economie globali.