Dieselgate, la Corea del Sud fa causa a dirigente Volkswagen

19 Gennaio 2016, di Alberto Battaglia

MILANO (WSI) – L’uomo a capo della Audi Volkswagen per la Corea del Sud, Johannes Thammer, si vedrà presto indirizzata una denuncia penale da parte del ministero dell’Ambiente coreano.

Il richiamo in fabbrica operato dalla casa automobilistica tedesca su richiesta dello stato, mancherebbe di elementi chiave per il soddisfacimento delle leggi ambientali del paese.

Già a novembre la Corea del Sud aveva multato Volkswagen – finita nel mirino di diverse autorità di controllo per lo scandalo sulle emissioni – per 14,1 miliardi di won (11,7 milioni di dollari) dopo gli esiti dei test sulle emissioni e aveva disposto il richiamo in fabbrica di 125,522 veicoli. Richiamo che era stato inoltrato dall’azienda lo scorso 6 gennaio.