Usa, si assottiglia il deficit commerciale ad aprile

6 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

Il deficit commerciale degli Stati Uniti, relativo al saldo degli scambi di beni e servizi con l’estero, è diminuito di 1,1 miliardi di dollari ad aprile a 50,8 miliardi complessivi – un risultato in linea con le attese degli analisti. Il continuo restringimento della bilancia commerciale, che già a corroborato i risultati del Pil relativi al primo trimestre, potrebbe rivelarsi nuovamente un fattore di spinta per la crescita Usa. (Le esportazioni nette sono una componente del calcolo del prodotto interno lordo).

Nel dettaglio il saldo commerciale è migliorato in seguito a un ribasso delle importazioni più che proporzionale a quello subito dalle esportazioni: le prime sono scese di 5,7 miliardi a quota 257,6; le seconde sono diminuite di 4,6 miliardi a 206,8.

 

Il dato relativo al mese di marzo è stato rivisto leggermente al rialzo a 51,9 miliardi.