Decreto fiscale è legge: addio a Equitalia e tax day unico

25 Novembre 2016, di Daniele Chicca

Con l’approvazione del Senato di ieri il decreto Fiscale è diventato legge. Tanti i cambiamenti al sistema fiscale introdotti con il provvedimento, che aveva già incassato il voto favorevole della Camera. Oltre all’addio di Equitalia così come la conosciamo e alla rottamazione delle cartelle esattoriali (non solo di Equitalia) estesa a tutto il 2016, i contribuenti italiani dovranno dire addio al tax day unico. D’ora in avanti il versamento delle tasse verrà effettuato in due tranche. Ires, Irpef e Irap si pagheranno entro il 30 giugno, mentre Imu e Tasi entro il 16 giugno.

Il pacchetto dedicato alle semplificazioni fiscali prevede tutta una serie di misure tra cui il rinnovo automatico della cedolare secca in caso di proroga dell’affitto alla cancellazione delle tasse sulle spese di viaggio e trasporto per i piccoli imprenditori fino allo stop a cartelle di documentazione fiscale ad agosto. È stata infine estesa la voluntary disclosure a chi ha già aderito al primo round.