De Guindos (Bce): pronti a ricorrere al Qe, se necessario (VIDEO)

19 Giugno 2019, di Alberto Battaglia

Per intervenire in caso di allontanamento dell’inflazione dagli obiettivi la Bce “potrebbe compiere una combinazione di azioni in grado di lanciare il segnale” che il Consiglio direttivo “è pronto a reagire”: lo ha detto il vicepresidente della Bce Luis De Guindos, in un’intervista rilasciata a Cnbc. All’interno degli strumenti a disposizione della Bce non manca una ripresa degli acquisti aggiuntivi di asset (Qe): secondo De Guindos, un nuovo Qe è un’opzione che la Bce è pronta a considerare. I commenti seguono la stessa linea delle affermazioni di Mario Draghi a Sintra, che hanno dato un segnale dovish ai mercati. “Disponiamo di un’ampia gamma di strumenti: abbiamo una forward guidance, abbiamo le TLTRO, abbiamo il reinvestimento delle scadenze dei nostri bilanci, quindi c’è un’ampia gamma di strumenti che potremmo usare, e il Qe (quantitative easing) è uno di questi”, ha detto De Guindos.