Cucinelli affonda all’indomani dei conti, per gli analisti il titolo è caro

15 Marzo 2019, di Mariangela Tessa

Giornata da dimenticare per i titoli Cucinelli all’indomani dei conti: con risultati buoni, gli operatori sono passati all’incasso sul titolo che ieri trattava ai massimi da settembre e che viene giudicato da alcuni caro.

Ieri la società ha annunciato un ebitda in miglioramento dell’8,8% a 95,1 milioni di euro e un utile netto a 51 milioni di euro su ricavi (già noti) per 553 milioni di euro (+8,1% a cambi correnti).

In mattinata,  le quotazioni cedono il 6,8% a 32,75 euro.

Brunello Cucinelli “offre un profilo di crescita degli utili visibile e in linea coi peers nel medio termine, con una strategia chiara e coerente nel lusso assoluto. – osservano gli esperti di Equita Sim, che ha una posizione “hold” con target di prezzo a 30 euro – Tuttavia, alla luce delle valutazioni elevate vediamo maggiori upside su altri titoli del settore”.